Diocesi di Rimini

Menu di servizio


Navigazione


Primo piano

Newsletter settimanale – 3 maggio 2021

2021mag3

1. Il Vescovo scrive ai Giovani sulla vocazione- Nel contesto della Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni, il nostro Vescovo Francesco ha voluto scrivere una Lettera indirizzata in particolare ai giovani, e a tutti coloro che “cercano la vita. ... Continua »

Alla bottega del ‘figlio del falegname’

Omelia del Vescovo nella Veglia per la Festa del Lavoro. Vi confesso: parlare del vangelo del lavoro in tempo di pandemia mi risulta doppiamente difficile: per la questione, particolarmente spinosa, del lavoro, e per il drammatico contesto della pandemia. Ma a me non tocca ora di presentare una analisi informata e ragionata della situazione del lavoro oggi. Continua »

Veglia di preghiera per il lavoro

1 Maggio, festa di San Giuseppe Lavoratore. L’Ufficio diocesano per la Pastorale Sociale, in collaborazione con la parrocchia del Villaggio 1° Maggio di Rimini, in occasione del 1° Maggio, festa di San Giuseppe lavoratore, promuove per Venerdì 30 aprile, dalle 20,30 alle 21,30 Continua »

Newsletter settimanale – 26 aprile 2021

1. Il Vescovo scrive ai Giovani sulla vocazione. Nel contesto della Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni, il nostro Vescovo Francesco ha voluto scrivere una Lettera indirizzata in particolare ai giovani, e a tutti coloro che “cercano la vita. Continua »

Tutti affamati di pane e di cielo

In memoria di don Ferruccio Capuccini. Omelia per il 1° anniversario della sua morte Quel giorno Gesù aveva compiuto il segno più strabiliante della sua attività pubblica. Aveva moltiplicato i cinque pani d’orzo con due pesciolini abbrustoliti offertigli da un ragazzino ... Continua »

Newsletter settimanale – 19 aprile 2021

1. Per Giornata Mondiale di preghiera per le Vocazioni. Domenica prossima 25 aprile 2021 si celebra la 58°Giornata mondiale di preghiera per le Vocazioni. Continua »

Newsletter settimanale – 12 aprile 2021

1. Disposizioni per ripresa attività pastorali. L'ingresso della regione Emilia Romagna in "zona arancione" prevede la ripresa delle attività scolastiche "in presenza" dai nidi fino alla 3° media e per gli adolescenti al 50% e la possibilità di circolare liberamente dentro il proprio comune. Continua »