Menu di servizio


Navigazione


Servizio Apostolato Biblico (SAB)

Finalità
L’ esortazione apostolica post – sinodale Verbum Domini (VD), al par. 73, afferma: “il Sinodo ha invitato ad un particolare impegno pastorale per far emergere il posto centrale della Parola di Dio nella vita ecclesiale, raccomandando di «incrementare la “pastorale biblica” non in giustapposizione con altre forme della pastorale, ma come animazione biblica dell’intera pastorale»”.

Il settore diocesano di Apostolato Biblico (SAB) si propone pertanto di costituire un sostegno e uno stimolo per valorizzare la Scrittura, come inesauribile tesoro della Parola di Dio, in tutti gli ambiti e i contesti della vita della Chiesa.
In particolare emerge la stretta affinità con la catechesi (cfr. VD 74) e la liturgia (cfr. VD 52 – 71) senza trascurare anche altri ambiti tra cui la famiglia (cfr. VD 85), l’ecumenismo (cfr. VD 43. 45 – 46), il dialogo interreligioso (cfr. VD 117 – 120) e la cultura (cfr. VD 109 – 116).

Il SAB intende lavorare in stretta sinergia con tutti gli uffici pastorali – particolarmente con l’ufficio catechistico diocesano e l’ufficio liturgico – per discernere esigenze e desideri delle comunità, proporre ambiti d’azione e promuovere servizi.

Ambiti principali di lavoro
Nella diocesi di Rimini la Settimana Biblica è ormai un evento diocesano consolidato di divulgazione biblica e formazione spirituale/culturale, proposta in primis agli operatori pastorali e agli studenti dell’ISSR, ma ormai capace di attrarre anche un pubblico più vasto, a livello sia cittadino che ecclesiale. Si è invece meno radicata, nonostante i tentativi portati avanti a partire dall’anno della missione del popolo al popolo (1998), una tradizione di approfondimento e lettura spirituale della Parola di Dio nelle comunità. L’esigenza di tale radicamento ci viene consegnata dal recente sinodo dei Vescovi e dalla VD al n. 73:” come è stato sottolineato durante i lavori sinodali, è bene che nell’attività pastorale si favorisca anche la diffusione di piccole comunità, «formate da famiglie o radicate nelle parrocchie o legate ai diversi movimenti ecclesiali e nuove comunità», in cui promuovere la formazione, la preghiera e la conoscenza della Bibbia secondo la fede della Chiesa.”. Il contesto del paragrafo in cui è inserita questa affermazione ci spinge a considerare le “piccole comunità” non come un’iniziativa pastorale “a latere”, ma come uno dei luoghi di radicamento e propulsione spirituale di tutta l’azione pastorale delle comunità, sia in senso formativo che missionario. Essi si potranno caratterizzare sia come momenti formativi caratterizzati dalla lectio divina, denominati gruppi di ascolto della Parola di Dio, sia come luoghi di primo annuncio della fede, per ambiti di vita, che saranno invece chiamati Cenacoli del Vangelo.

A questo fine è necessario, come mostra l’esperienza acquisita nel corso di diversi tentativi sia a Rimini che in altre diocesi d’Italia, formare animatori in grado di predisporre le persone all’ascolto della parola di Dio, all’interiorizzazione e alla preghiera, tramite l’attenzione rigorosa al testo, la proposta di spunti di meditazione e contemplazione in una forma sobria e profonda, la cura del silenzio e l’educazione ad una condivisione essenziale e sincera. Gli animatori, inoltre, dovrebbero essere scelti tra diaconi, lettori o, in ogni caso, persone che uniscano al desiderio personale di approfondimento della Parola di Dio un cammino ecclesiale riconosciuto nelle comunità, per evitare rischi di settarismo o individualismo.

Per incamminarsi verso tale obiettivo il SAB propone quest’anno, nell’ambito del percorso di teologia pastorale, un corso di introduzione alla Scrittura, con alcune ore di laboratorio di apostolato biblico. Si tratta di un’occasione formativa iniziale, che dovrà essere seguita da ulteriori proposte, laddove emerga il desiderio e la sensibilità.

Ricapitolando il SAB nella diocesi di Rimini si impegna sui seguenti fronti, tra loro coordinati:

  • Settimana Biblica Diocesana.
  • Gruppi di ascolto della Parola di Dio.
  • Cenacoli del Vangelo.
  • Corso di introduzione alla Scrittura e laboratori di Apostolato Biblico.

Future iniziative del SAB possono riguardare:

  • Proposta di dialoghi e preghiere ecumeniche a partire dalla Parola di Dio, nel contesto della settimana per l’unità dei cristiani (in collaborazione con settore ecumenismo).
  • Schede biblico/liturgiche per la pastorale battesimale (in collaborazione con Ufficio Liturgico).
  • Proposte di incontri di cultura biblica (cfr. Biblia).
  • Promozione di una domenica del tempo per anno, particolarmente dedicata alla Parola di Dio, con pubblicizzazione dei cenacoli della Parola e di sussidi biblici per bambini e famiglie.