Menu di servizio


Navigazione


Solennità di San Gaudenzo 2017

2017ott11

Rimini celebra sabato 14 ottobre la solennità del patrono della città e della diocesi. Nel Santo Vescovo e Martire si ritrovano le radici della storia cristiana della nostra terra. La festa di San Gaudenzo segna inoltre l’inizio ufficiale del nuovo anno pastorale, ed è anche l’occasione in cui la Chiesa riminese rinnova l’espressione del suo affetto al suo Vescovo, mons. Francesco Lambiasi.
“Nella solennità di San Gaudenzo – dice il vescovo Lambiasi – la nostra Chiesa si ritrova e si manifesta nella sua unità: che il senso della Diocesi fiorisca nel cuore di tutti i pastori e i fedeli della comunità cristiana riminese”.
In occasione della solennità, la Diocesi di Rimini propone una serie di iniziative: incontro con le autorità, assemblea diocesana, concelebrazione eucaristica, concerto sinfonico. Il patrono viene anche ricordato con la messa alle 10 presso la parrocchia di San Gaudenzo.

Sabato 14 ottobre, alle ore 11.30 in Sala San Gaudenzo, presso la Curia Vescovile, è previsto il tradizionale incontro del Vescovo di Rimini con le autorità civili e militari cittadine. Il Vescovo Francesco pronuncerà un discorso sulla e per la città.

Alle ore 15, Sala Manzoni ospita l’Assemblea diocesana dal titolo: “Per una Chiesa in ascolto dei Giovani”, che avrà tra gli ospiti Paola Bignardi, da anni impegnata sui temi educativi sia in ambito scolastico che sociale. Impegnata da anni nell’associazionismo laicale, è stata presidente nazionale dell’Azione cattolica italiana (dal 1999 al 2005), coordinatrice del Forum internazionale dell’Azione cattolica e dell’associazione Retinopera.
Sarà presentato il tema che offre l’ispirazione centrale all’anno pastorale e i momenti centrali che ne scandiranno il percorso. È il “lancio” del cammino pastorale diocesano sui Giovani, prendendo coscienza del significato e delle tappe del percorso diocesano.
Nel corso del pomeriggio sono previsti interventi di giovani (”Come vivo la mia condizione”), di educatori (“Come vedo i giovani che incrocio”), oltre a quello di Paola Bignardi, e la presentazione dell’itinerario diocesano sui giovani. Le conclusioni sono affidate.

In Basilica Cattedrale alle 18.00 si svolgerà la solenne concelebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo Francesco con la quale la Chiesa riminese riprende con rinnovato vigore il suo cammino pastorale.
Ai fedeli partecipanti è concesso il dono dell’Indulgenza plenaria alle condizioni consuete.
Al termine della Celebrazione, saranno offerti tre “segni”, che testimoniano l’impegno di tutta la Chiesa riminese per il nuovo Anno Pastorale: scarpe, binocolo e megafono.
Le scarpe: testimoniano l’impegno ad uscire e incontrare i giovani là dove sono.
Il binocolo: simboleggia l’impegno a vedere la realtà senza filtri e con accoglienza.
Il megafono: rappresenta la promessa di essere annunciatori dell’amore di Dio.

(11 ottobre 2017)