Menu di servizio


Navigazione


Preghiera per gli immigrati

2015apr23

Due momenti a livello diocesano e una intenzione in tutte le chiese

“Noi abbiamo gli immigrati alle nostre porte. Per me è il Signore che passa”. (Card. Francesco Montenegro)
Di fronte alla immane tragedia che vede tanti fratelli e sorelle morire in mare mentre viaggiano alla ricerca di una vita migliore, la Chiesa di Rimini si ferma a pregare per loro, per le loro famiglie e per la comunità internazionale perché agisca con decisione e prontezza onde evitare che simili tragedie abbiano a ripetersi.
Si propongono due momenti a livello Diocesano:

Lunedì 27 Aprile ore 16,30 alla chiesa di San Bernardino con la comunità delle Clarisse: Adorazione eucaristica e Vespri.

Giovedì 30 Aprile ore 21 presso la chiesa de La Resurrezione: durante la Veglia di Preghiera per il Lavoro verranno ricordate tutte le vittime dell’immigrazione.

Qui di seguito si propongono due intenzioni di preghiera da inserire nella preghiera dei fedeli delle Sante Messe di sabato e domenica.
Da inserire nella preghiera dei fedeli
– Signore ti affidiamo i migranti e le loro famiglie: tutti coloro che sono costretti a lasciare la propria terra, i propri beni e i loro cari. In particolare ti affidiamo coloro che muoiono nel nostro mare, le donne e i bambini.
Noi ti preghiamo
– Signore ti preghiamo “affinché la comunità internazionale agisca con decisione e prontezza onde evitare che simili tragedie abbiano a ripetersi. Sono uomini e donne come noi, fratelli nostri che cercano una vita migliore, affamati, perseguitati, feriti, sfruttati, vittime di guerre” (Papa Francesco)
Noi ti preghiamo

(23 aprile 2015)