Menu di servizio


Navigazione


Newsletter settimanale – 30 novembre 2020

2020nov30

Testata Newsletter 11. Tampone anticovid gratuito per preti e diaconi: mercoledì 16 dicembre
Considerata la situazione di pandemia e la condizione di “rischio” per sé e per altri che i sacerdoti e i diaconi vivono nello svolgimento del loro ministero, l’AUSL offre a tutti i preti e diaconi che lo richiederanno la possibilità di un tampone faringeo gratuito, in data mercoledì 16 dicembre alle ore 10 presso il Seminario di Covignano.
Invito caldamente ad approfittare di questa occasione (anche chi avesse fatto il tampone recentemente) proprio per la responsabilità che abbiamo verso noi stessi e verso le tante persone che incontriamo, anche in vista delle prossime festività natalizie. Per poter fare il tampone è necessario prenotarsi, dando la propria adesione in segreteria diocesana entro il 6 dicembre (servirà comunicare il proprio Codice Fiscale e un recapito telefonico).

2. Situazione clinica dei preti e diaconi covid-positivi
Don Egidio Brigliadori
, rettore del Santuario di Montefiore: è ancora ricoverato all’ospedale di Riccione in reparto Covid, ma anche per problemi seri ai reni e di diabete. È aiutato anche da un po’ di ossigeno per sostenere la giusta saturazione.
Don Giuseppe Vaccarini, parroco moderatore della zona di Misano, è risultato positivo al Covid e ha alcuni sintomi influenzali. Questo ha coinvolto nella “quarantena” anche i sacerdoti don Angelo e don Roberto che vivono con lui in canonica. Per questo il servizio liturgico nelle chiese della zona è, almeno in gran parte, sospeso.
Don Davide Pedrosi, è ancora in quarantena per positività Covid, ma non più sintomi dei giorni scorsi. Rimane in attesa di tampone di verifica.
Il diacono Roberto Marchetto, della parrocchia del Crocifisso, è ricoverato per Covid all’ospedale di Rimini. È sostenuto da ossigeno nella respirazione e riceve cure attinenti alla sintomatologia Covid. È in leggero miglioramento

Affidiamo al Signore questi nostri fratelli, i loro cari e le loro comunità perché trovino nella preghiera e nella vicinanza dei propri cari la serenità e la consolazione interiore di cui hanno bisogno.

3. Per vivere il tempo di Avvento
Ripropongo il messaggio che la segreteria della Conferenza Episcopale Italiana ha inviato a tutte le comunità cristiane su come vivere questo tempo di Avvento dentro la difficile pandemia che stiamo attraversando. (Vedi il testo allegato)
Così pure il sussidio che la CEI offre per la celebrazione della liturgia e la preghiera durante questo tempo. (Allegato).
A livello diocesano, ricordo alcune proposte:
– “MARANA THA! Tre minuti in preghiera con il Vescovo.
Ogni sera dal lunedì al sabato di Avvento alle ore 20,35 il nostro vescovo Francesco propone nel tempo di Avvento un brevissimo momento di preghiera nelle case, attraverso IcaroTv (canale 91). Comunichiamo la cosa nelle nostre Comunità.
- “Casa è Chiesa”: L’Ufficio Diocesano per la Famiglia offre un piccolo strumento di preghiera e condivisione della Parola in famiglia, per meditare sul Vangelo di ogni domenica dal 29 novembre al 10 gennaio.
Si tratta di un volantino “interattivo” corredato da due brevissimi commenti: di un sacerdote e di una coppia di sposi, ogni volta diversi. (Per ascoltarli basta cliccare sulle foto). (In allegato la seconda scheda)
- “Vorrei leggere la Bibbia, mi aiutate?”: breve rubrica settimanale di 5’ del nostro Vescovo ogni venerdì all’interno del programma “I Giorni della Chiesa” alle ore 20,35.
– “Un posto per loro“: La Caritas diocesana propone, come micro di Avvento, un sostegno per l’ospitalità di persone senza fissa dimora presso un albergo di Torre Pedrera. Questo il cartoncino che e possibile ritirare alla Caritas e distribuirlo nelle nostre comunità. (In allegato).

4. Per accogliere il nuovo Messale Romano
Da domenica scorsa si è iniziato ad utilizzare la nuova edizione del Messale Romano.
La CEI offre un sussidio «Un Messale per le nostre assemblee», predisposto dall’Ufficio liturgico nazionale e dall’Ufficio catechistico nazionale, per permettere a sacerdoti, animatori liturgici e catechisti ma anche a tutti i fedeli di conoscere meglio il libro liturgico e metterne in atto tutte le potenzialità. Il Sussidio vuole favorire l’accoglienza del volume e suggerire itinerari di formazione per celebrare e vivere meglio l’Eucaristia. (Il testo)

Calendario diocesano
Pur nella modalità a distanza, continuano diverse iniziative e occasioni formative a livello diocesano.
Martedì 1 dicembre ore 20,45: incontro con consulta aggregazioni laicali e direttori uffici pastorali su: “il Servizio di Tutela minori”. (su piattaforma zoom).
Mercoledì 2 dicembre ore 9,30: Consiglio Presbiterale (su piattaforma zoom)
Sabato 5 dicembre ore 15,15: incontro Comunità diaconale (su piattaforma zoom)
Martedì 8 dicembre ore 16,00 Affidamento a Maria della nostra città e diocesi, con un breve momento di preghiera in presenza in piazza Cavour

Il Vicario Generale
Don Maurizio Fabbri

(30 novembre 2020)