Menu di servizio


Navigazione


Appello emergenza freddo

2017gen10

Condivido con voi questo appello urgente della Caritas diocesana.
Ora occorre fare presto per fare bene il Bene.
Non è tempo di altre parole.
Che il Signore  scaldi il cuore di tutti per liberare dalla morsa del freddo il cuore e il corpo di molti.

+ Francesco Lambiasi
——————————

EMERGENZA FREDDO

E’ arrivato l’inverno e con esso il freddo, particolarmente intenso in questi giorni. Sono tante – circa duecento – le persone che anche a Rimini dormono ogni sera in alloggi di fortuna, senza riscaldamento o all’aperto perché senza fissa dimora.

Diversi sono i modi che ognuno di noi ha per aiutare queste persone a vestirsi con dignità e affrontare meglio i rigori della stagione invernale:

  • Portare alla Caritas coperte, vestiti e scarpe invernali, impermeabili, giacche e k-way per la pioggia
  • Donare farmaci alla Caritas che li distribuirà a chi è in   difficoltà;

Servono soprattutto:

  • Sciroppi per la tosse
  • Colliri
  • Antiinfiammatori e antidolorifici (compresse, bustine, pomate, sciroppi)
  • Antiinflluenzali
  • Coluttori

I medicinali devono essere in confezioni non iniziate, prodotti da banco, non soggetti a prescrizione medica.

Tutto va portato alla sede della Caritas in via Madonna della Scala, 7.

Per offerte e donazioni

  • Sede della Caritas
  • C/c postale n. 13243472 Caritas diocesana – Rimini
  • C/c bancario: IT 67 B 06285 24206 CC0027459084 Cassa di Risparmio di Rimini – Filiale San Giuliano

Per offerte deducibili

Associazione di volontariato Madonna della Carità
Cassa di Risparmio di Rimini . fil. San Giuliano
cod.IBAN : IT 08 D 06285 24206 CC0023951506

Causale: EMERGENZA FREDDO

E’ molto importante:

  • Segnalarci situazioni di particolare difficoltà
  • Se incontrate persone in difficoltà potete invitarle a rivolgersi alla Caritas.

Per info e/o segnalazioni telefonare a

Maria Carla: 328.9489132 oppure scrivere a caritas@caritas.rimini.it

Si ringrazia di cuore chi potrà aderire a questo appello.

La Direzione

 

(10 gennaio 2017)