Menu di servizio


Navigazione


Vescovo

Al centro la Croce. E noi da che parte stiamo?

2015mar30

Omelia del Vescovo alla Messa delle Palme. Il Messia sconfitto: forse potrebbe essere questo il titolo più indovinato che potremmo apporre al vangelo di Marco.

Croce: dalla morte alla vita

2015mar16

Omelia del Vescovo nella Messa per il Consiglio Nazionale dell’ACI. Sono passati duemila anni dalla storia di Gesù di Nazaret, e noi cristiani proviamo ancora non poca fatica a fare piazza pulita di tante figure deviate e malsane di Dio.

Trasfigurati dalla sua luce

2015mar5

E abilitati ad ascoltarlo, a seguirlo e servirlo. Omelia tenuta dal Vescovo in occasione del conferimento dei ministeri. “Che bello!”. La trasfigurazione di Gesù sull’alto monte è lo squarcio di un mistero abbagliante, il lampo di una sorprendente bellezza, il grido di un intrattenibile stupore.

Cercate e troverete

2015feb27

Omelia del Vescovo in occasione del 10° anniversario della morte del Servo di Dio, Don Luigi Giussani 1. “Chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete; bussate e vi sarà aperto” (Mt 7,7).

Le nostre “stazioni quaresimali”

2015feb18

Perché ogni parrocchia diventi “isola di misericordia”. Messaggio del Vescovo per la Quaresima 2015. “Isole di misericordia in mezzo al mare dell’indifferenza”: così papa Francesco guarda alle parrocchie nel messaggio per la Quaresima 2015

Fateci vedere la vostra gioia!

2015feb4

Lettera alle Consacrate e ai Consacrati. Carissime Sorelle, Carissimi Fratelli, lo so: di questa lettera si poteva benissimo fare a meno. Non è certo la prima volta che mi rivolgo a voi. E poi l’ultima volta che vi ho parlato, non è stato appena l’altro ieri sera, alla messa della Candelora? Del resto, lo deciderete voi, dopo avermi letto, se ne valeva proprio la pena.

I verbi della vita consacrata

2015feb2

“Attendere” e “accogliere” Gesù, come il vecchio Simeone

Omelia del Vescovo per la Giornata della vita consacrata. Trasferiamoci idealmente nell’atrio esterno del tempio di Gerusalemme. Qui è in corso un evento straordinario, eppure così umano, così toccante: un vecchio che si sta congedando dalla vita accoglie tra le braccia un bambino di quaranta giorni, un bocciolo di fiore appena spuntato.

Lettera da Patmos 7 – Le cinque vie della missione

2015gen15

Per una comunità in “uscita missionaria”. Alla Comunità Pastorale di santa Maria del Cammino scrivi: “Così dice il Signore, che tiene in mano i sette spiriti di Dio e le sette stelle. Conosco le tue opere. Tutti vi credono una Chiesa viva, vivace e vigorosa, ma in realtà siete una comunità che dorme. Svegliatevi! Ricordate come avete ricevuto la Parola. Ebbene, mettetela in pratica; cambiate vita! Se continuate a dormire, verrò come un ladro, all’improvviso, e piomberò su di voi senza che sappiate quando”.

Lettera da Patmos 6 – Sono queste le nostre “cinque piaghe”?

2015gen8

Per una comunità che si lascia guarire dal Signore. Al Consiglio interparrocchiale della Comunità Pastorale delle Cinque Piaghe di Nostro Signore, scrivi: “Conosco le tue opere: tu non sei né freddo né caldo. Tu dici: Sono ricco, non ho bisogno di nulla. Ma non sai di essere un infelice, un miserabile, un povero, cieco e nudo. Io, tutti quelli che amo, li rimprovero e li educo. Sii dunque zelante e convertiti”.

Lettera da Patmos 5 – Il profumo della gioia

2015gen8

Per una comunità forte, mite e lieta. Alla Chiesa di santa Maria della Perfetta Letizia, scrivi: “Così dice il Signore, che è santo e verace. Conosco le tue opere. So che non avete molta forza, eppure avete messo in pratica la mia parola e non mi avete tradito. Ecco, ho aperto davanti a voi una porta che nessuno potrà più chiudere. Io sto per venire: rimanete saldi nella fede, perché nessuno vi tolga la corona della vittoria.

Pagina 4 di 512345