Menu di servizio


Navigazione


Omelie

Questo è l’elenco in ordine cronologico delle omelie pubblicate del Vescovo di Rimini, Mons. Francesco Lambiasi

E’ vita. E’ futuro

2019feb4

Omelia del Vescovo per la Giornata mondialedella Vita consacrata e per la Giornata nazionale della Vita. Due parole, due: vita e futuro. Due parole che appartengono alla grammatica dell’umano, ma sono anche due voci obbligate del vocabolario-base della vita consacrata.

L’inimmaginabile fortuna di essere cristiani

2019gen7

Omelia del Vescovo per la Messa dei Popoli. Dio ama tutti. Dio sceglie tutti. Dio non scarta nessuno. “Non fa preferenza di persone” (At 10,34). Di più: la sua unica preferenza è proprio per le persone scartate

La pace ha il volto di Maria

2019gen1

melia del Vescovo per la Giornata Mondiale della Pace. Nel suo racconto appena proclamato, l’evangelista Luca intercetta nel cuore dei pastori una gioiosa, incontenibile agitazione: “Andiamo fino a Betlemme e vediamo questo avvenimento che il Signore ci ha fatto conoscere” (Lc 2,15).

In memoria di Marilena Pesaresi

2019gen1

Omelia del Vescovo per la Messa esequiale “Purifica, Signore, il mio cuore e le mie labbra, perché io possa degnamente annunciare il tuo Vangelo”. E’ la preghiera recitata sottovoce dal diacono o, in sua assenza, dal presbitero, prima di proclamare il Vangelo.

La gioia di essere figli

2018dic27

Omelia del Vescovo per la Messa del Giorno. E’ un amore eccedente e davvero eccessivo quello che ha dettato l’agenda di Dio Padre per realizzare l’evento assoluto dell’incarnazione di suo Figlio sulla terra. Una carità ardente e tanto ardita.

L’Emmanuele tra paure e stupori

2018dic27

Omelia del Vescovo nella Messa della Notte di Natale. Il Natale non è tanto una dolce ninna-nanna da cantare. Ed è infinitamente di più di una struggente storia da raccontare. Non è neppure un astratto, impalpabile valore, pur nobile, ma assai arduo da cogliere e incarnare.

L’Immacolata secondo Don Oreste

2018dic12

Omelia del Vescovo per la Solennità dell’Immacolata. Premetto che la scintilla dell’ispirazione per questa omelia mi è scoccata in cuore nel rileggere due omelie del ‘Don’: una tenuta il 7 dicembre 1985, e una seconda, durante il pellegrinaggio dell’APGXXIII a Lourdes nel settembre 2006.

Ma dove stiamo andando?

2018dic3

Un germoglio di ‘perfetta letizia’. Omelia per la memoria della beata Maria Rosa Pellesi. Più in là. Sempre più in là. Permettetemi di introdurmi con una citazione di Eugenio Montale: “Sotto l’azzurro fitto del cielo / qualche uccello di mare se ne va / né sosta mai. / Perché tutte le cose portano scritto: / Più in là”.

Dio vuole l’amore, non il dolore

2018nov28

Omelia per la Messa esequiale in memoria di Mila. Avvertiamo un penoso smarrimento del cuore e siamo sempre impauriti e sgomenti, quando le circostanze della vita ci costringono a misurarci con lo scandalo della sofferenza innocente. Più che di tante parole, ora ci sarebbe un gran bisogno di tacere e adorare. Adorare, nel senso di aderire al Mistero. Per questo, più che esternare pensieri e riversare parole, vorrei essere un umile, fedele portavoce.

Cristo Re-Servo

2018nov27

Di un popolo di re-servi, non di sudditi-schiavi. Omelia del Vescovo per il conferimento dei ministeri. Pilato e Gesù: due storie, due strade, due strategie del tutto diverse. Di più: due sistemi, due mondi, due universi, in tutto e per tutto irriducibilmente contrapposti. Ponzio Pilato è l’uomo del potere. Rappresenta la massima autorità in terra di Giudea.

Pagina 1 di 3012345...102030...Ultima »