Menu di servizio


Navigazione


Lettere e messaggi

Fateci vedere la vostra gioia!

2015feb4

Lettera alle Consacrate e ai Consacrati. Carissime Sorelle, Carissimi Fratelli, lo so: di questa lettera si poteva benissimo fare a meno. Non è certo la prima volta che mi rivolgo a voi. E poi l’ultima volta che vi ho parlato, non è stato appena l’altro ieri sera, alla messa della Candelora? Del resto, lo deciderete voi, dopo avermi letto, se ne valeva proprio la pena.

Lettera da Patmos 7 – Le cinque vie della missione

2015gen15

Per una comunità in “uscita missionaria”. Alla Comunità Pastorale di santa Maria del Cammino scrivi: “Così dice il Signore, che tiene in mano i sette spiriti di Dio e le sette stelle. Conosco le tue opere. Tutti vi credono una Chiesa viva, vivace e vigorosa, ma in realtà siete una comunità che dorme. Svegliatevi! Ricordate come avete ricevuto la Parola. Ebbene, mettetela in pratica; cambiate vita! Se continuate a dormire, verrò come un ladro, all’improvviso, e piomberò su di voi senza che sappiate quando”.

Lettera da Patmos 6 – Sono queste le nostre “cinque piaghe”?

2015gen8

Per una comunità che si lascia guarire dal Signore. Al Consiglio interparrocchiale della Comunità Pastorale delle Cinque Piaghe di Nostro Signore, scrivi: “Conosco le tue opere: tu non sei né freddo né caldo. Tu dici: Sono ricco, non ho bisogno di nulla. Ma non sai di essere un infelice, un miserabile, un povero, cieco e nudo. Io, tutti quelli che amo, li rimprovero e li educo. Sii dunque zelante e convertiti”.

Lettera da Patmos 5 – Il profumo della gioia

2015gen8

Per una comunità forte, mite e lieta. Alla Chiesa di santa Maria della Perfetta Letizia, scrivi: “Così dice il Signore, che è santo e verace. Conosco le tue opere. So che non avete molta forza, eppure avete messo in pratica la mia parola e non mi avete tradito. Ecco, ho aperto davanti a voi una porta che nessuno potrà più chiudere. Io sto per venire: rimanete saldi nella fede, perché nessuno vi tolga la corona della vittoria.

Lettere da Patmos 4 – Una carità operosa e trasparente

2015gen8

Per una comunità fedele e generosa. Alle parrocchie della Comunità pastorale della Divina Provvidenza scrivi: “Così parla il Figlio di Dio che ha occhi fiammeggianti come il fuoco e piedi simili a bronzo incandescente. Conosco le tue opere, la carità, la fede, il servizio, la costanza.

Lettere da Patmos 3 – I nostri riti generano vita?

2015gen8

Per una comunità che è andata in automatico. Alla comunità di Gesù divin Sacerdote, scrivi: “Così parla Colui che ci ama e ci ha liberati dai nostri peccati, e ha fatto di noi dei veri sacerdoti per il suo Dio e Padre. Io sono il Cristo che si è reso in tutto simile ai fratelli, per diventare un sommo sacerdote misericordioso e degno di fede.

Lettere da Patmos 2 – Comunità della Parola o delle chiacchiere?

2015gen8

Per una comunità che parla e fa molto, ma scolta poco. Alla Chiesa di santa Maria della Parola Incarnata scrivi: “Così parla il Primo e l’Ultimo, che era morto ed è tornato in vita. Conosco la tua tribolazione, apprezzo il tuo impegno nel proclamare l’importanza della lettura delle sante Scritture e nella diffusione della sacra Bibbia.

Lettere da Patmos 1 – Piccole comunità, ma missionarie

2015gen8

Per una comunità che ha abbandonato il primo amore. Alla Chiesa di santa Maria dell’Evangelizzazione scrivi: “Così parla Colui che tiene le sette stelle nella sua destra. Conosco le tue opere, sono al corrente della tua convulsa attività, non riesco mai a finire di leggere la bacheca fitta zeppa delle tue strabilianti iniziative.

Gli auguri del Vescovo di buon Natale

2014dic18

Caro Gesù Bambino, cosa c’è di più semplice che formulare gli auguri di Natale alla mia gente? Eppure quest’anno sto facendo una fatica boia a scrivere due righe non banali, e così ricorro a te, perché tu certamente mi darai una mano. Del resto la cosa ti riguarda da vicino, non ti pare?

E’ acceso il fuoco per la missione?

2014nov22

La scintilla è sempre l’eucaristia. E’ imminente la pubblicazione di un sussidio per la celebrazione eucaristica, per il quale il Vescovo ha scritto la seguente prefazione .

Pagina 5 di 11« Prima...34567...10...Ultima »